A ROIATE IL POPOLO DELLA FAMIGLIA METTE IN RISALTO IL PROBLEMA DELLA DENATALITÀ: 500 EURO PER OGNI NUOVA NASCITA.

Venerdì 23 aprile all’ordine del giorno del Consiglio Comunale svoltosi a Roiate, alle ore 17, c’era ed è stata discussa, la proposta avanzata dal gruppo consiliare del Popolo Della Famiglia, che prevede un contributo mensile di durata triennale con fondi comunali per le nuove nascite. Il Sindaco non ha potuto pienamente accogliere la proposta adducendo come motivazione la mancanza di risorse economiche. Tuttavia ha dato la disponibilità di un contributo di 500 euro, una tantum, per ogni nuova nascita.  La richiesta non è quindi caduta nel vuoto.

I consiglieri Alessandra Trigila (capogruppo) Gilda Lombardi e  Francesco Garroni Parisi rimarcano come lo  spopolamento del territorio sia inevitabile se non si dà una mano alla famiglia, e come  ogni opera pubblica si rivelerà inutile senza ricambio generazionale. Inoltre prendono atto del clima di collaborazione e di ascolto reciproco nei quali si è svolta la seduta del Consiglio Comunale. Il sindaco Antonio Proietti si è mostrato sensibile alle ripetute segnalazioni del PDF rispetto alle costante decrescita demografica e ha auspicato come l’iniziativa di Roiate possa essere un modello per tutti i Comuni della Valle dell’Aniene e non solo.

Nicola Di Matteo Coordinatore Nazionale del Popolo Della Famiglia commenta: “Sono soddisfatto del risultato ottenuto, i piccoli centri possono diventare dei veri e propri laboratori di democrazia partecipata ed orientata al bene comune”


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *